Direttore responsabile Luigi Barone
23.12.05
La nuova puntata di Ruralia, in onda venerdì 23 dicembre su Rai Doc, canale digitale terrestre, sarà dedicata alla riscoperta del natale rurale e alle vincitrici del premio De@Terra .
21.12.05
Si è svolta l'Assemblea nazionale dell'associazione "Donne in Campo" della Cia-Confederazione italiana agricoltori . La maggior parte delle imprese si trova nel Mezzogiorno.
20.12.05
Da una ricerca Istat, è risultato che l'agricoltura rappresenta l'ambiente ideale per la mamma che lavorano autonomamente in questo settore. Rappresentano l'8,9% del totale delle donne impegnate in agricoltura. Lavorano in media 41 ore la settimana e altre 6 ore al giorno in famiglia. Il 45% ha un figlio.
20.12.05
Simone Vieri presenta le ultime pubblicazioni dell'Inea "L'Annuario dell'agricoltura italiana " e "Il Commercio con l'estero dei prodotti agroalimentari", strumenti indispensabili per meglio comprendere l'intero andamento del sistema agroalimentare nazionale. Il valore della produzione agricola aumenta del 3,6% mentre il saldo negativo della bilancia agroalimentare è di 8 miliardi di euro.
15.12.05
Il servizio, i cui obiettivi sono stati presentati nell'articolo del 29 settembre, si propone di diventare uno strumento di lavoro e di consultazione quotidiana, concentrando informazioni ad oggi non facilmente accessibili tramite internet soprattutto in quanto molto disperse e frammentate. Al fine di comprenderne le peculiarità si riporta di seguito, una breve descrizione delle principali aree di MIDA Agricoltura.
13.12.05
Lo dichiara il ministro delle Politiche agricole e forestali, Gianni Alemanno, a proposito del pacchetto di razionalizzazione della previdenza agricola, sia per le imprese che per i lavoratori. Il decreto sarà approvato la settimana prossima
09.12.05
Presentato dal presidente di Fedagri, Paolo Bruni, il bilancio 2005: crescono il fatturato (+1,71%) e gli occupati (+0,46%). Buoni risultati per i Consorzi Agrari (+15,18%) e il vitivinicolo (+4,17%), in calo la zootecnia(-2,87%), in particolare il comparto avicunicolo (-5,59%) a causa dell'allarmismo legato al pericolo di influenza aviaria.
05.12.05
Il Cipe ha approvato quattro contratti di filiera nei settori avicolo, ortofrutticolo, cerealicolo e vitivinicolo che prevedono investimenti complessivi per circa 63 milioni di euro e la concessione di agevolazioni finanziarie per circa 63 milioni di euro