Direttore responsabile Luigi Barone

CfS: una nuova stazione del servizio Meteomont nel Parco nazionale della Sila

Immagine principale dell'articolo
20.01.12
La nuova postazione andrà ad aggiungersi alle oltre 180 stazioni di rilevamento manuali presenti sull'intero territorio nazionale che, attraverso i rilievi quotidiani, fornisce informazioni giornaliere per la sicurezza in montagna.

E' stata istituita una nuova stazione di rilevamento meteonivometrica del Servizio Meteomont del Corpo forestale dello Stato in località Buturo, nel comune di Albi (Cz) all'interno del Parco nazionale della Sila ad un'altezza di 1530 metri sul livello del mare. La nuova postazione andrà ad aggiungersi alle oltre 180 stazioni di rilevamento manuali presenti sull'intero territorio nazionale e facenti parte della rete nazionale Meteomont. Attraverso i rilievi quotidiani effettuati dal personale del Comando Stazione Forestale di Gariglione, anche il comprensorio altomontano della Sila catanzarese, ovvero quello compreso tra le vette dei Monti Gariglione, Femminamorta e Scorciavuoi, potrà usufruire di un'adeguata informazione giornaliera per la sicurezza in montagna. Il servizio Meteomont è garantito dal Corpo Forestale dello Stato e dal Comando Truppe Alpine, con la collaborazione del Servizio meteorologico dell'Aereonautica Militare e dal 1978 contribuisce alla sicurezza sulle montagne italiane attraverso l'emanazione di 16 edizioni giornaliere del Bollettino Nazionale della Neve e delle Valanghe. Grazie al servizio Meteomont, attraverso il monitoraggio e la previsione delle condizioni del tempo e della neve, della valutazione ed analisi del manto nevoso e della sua stabilità giornalmente, vengono fornite le informazioni meteonivometriche di dettaglio per singole località al fine di verificare se esistono o meno le condizioni di sicurezza per effettuare escursioni in montagna.

Also in:
Tags: