Direttore responsabile Luigi Barone

Corpo forestale Sicilia: bando da 27 milioni per nuovo sistema radiocomunicazioni

Immagine principale dell'articolo
11.01.12
La Regione ha pubblicato il bando di gara per la "progettazione esecutiva e la realizzazione dell'intervento di ammodernamento tecnologico e il potenziamento operativo del sistema di radiocomunicazione, compresa l'installazione di una dorsale digitale pluricanale, e la realizzazione di un sistema di videosorveglianza di nuova generazione".

L'assessorato regionale del Territorio e dell'ambiente potenzia l'operativita' del Corpo Forestale della regione siciliana, a tutela del patrimonio boschivo e delle aree naturali protette dell'isola.
E' stato pubblicato, infatti, il bando di gara per la "progettazione esecutiva e la realizzazione dell'intervento di ammodernamento tecnologico e il potenziamento operativo del sistema di radiocomunicazione, compresa l'installazione di una dorsale digitale pluricanale, e la realizzazione di un sistema di videosorveglianza di nuova generazione".
La dorsale, in particolare, dovra' permettere il collegamento digitale tra tutti i Centri operativi provinciali con il Centro operativo regionale di coordinamento, i distaccamenti forestali, i mezzi aerei, terrestri e il personale provvisto di dispositivi riceventi. È prevista la messa in opera di telecamere per la videosorveglianza di aree boschive di particolare interesse, sia fisse che mobili e anche termiche, collegate in rete. Il sistema dovra' essere progettato con la finalita' di poter essere facilmente integrato con le tecnologie di ultima generazione.
"E' un fondamentale intervento operativo - ha detto l'assessore regionale al Territorio e Ambiente Sebastiano Di Betta - che permettera' la crescita del controllo del territorio e una piu' efficace opera di prevenzione e repressione degli incendi boschivi. Nasce cosi' una vera polizia ambientale, con un Corpo forestale che finora ha operato con una rete di comunicazione analogica, obsoleta e risalente a quasi vent'anni fa, che ora adeguiamo al digitale. Nuove tecnologie che potranno essere utilizzate anche da altri operatori dell'amministrazione regionale che operano nel campo delle emergenze, come il soccorso medico 118 o la Protezione civile".
Il costo dell'intervento, consistente nella progettazione, fornitura e posa in opera, e' finanziato con i fondi del Programma di sviluppo rurale - PSR Regione Sicilia 2007/2013.
L'importo dell'appalto, soggetto a ribasso, e' di 27 milioni 563 mila euro oltre Iva.
Il 28 febbraio, alle ore 12, scade il termine per il ricevimento delle offerte o delle domande di partecipazione.
Ulteriori informazioni nella GUCE S251 del 30/12/2011 o sul sito del Sistema informativo forestale http://sif.regione.sicilia.it vorl/sl

Also in:
Tags: